Distruggi il sito che vuoi tu!

Oggi ho scoperto un sito bellissimo…netdisaster.com. Il nome dice tutto: disastri sul Net. Guardate cosa ho fatto io al mio blog:

gli ho sparato fino a farlo sanguinare…

…tirato dei bei pomodori rossi…

…ed infine piantato un po’ di fiori!

Le alternative sono tante! Inoltre puoi far si che l’attacco venga fatto dal tuo visitatore che, avvisato o meno da te, quando cliccherà col mouse sulla pagina si vedrà apparire una pistola, dei pomodori, dei fiori o quant’altro.

Un’idea molto carina per diversificare il tuo sito ed intrattenere l’utente che, affascinatone, potrebbe parlare bene di te con gli amici.

Guardate cos’ha fatto la Carhartt a proposito…

1 Response to “Distruggi il sito che vuoi tu!”


  1. 1 improve search ranking maggio 2, 2013 alle 9:27 pm

    Each training module will be uploaded as an individual hub which you can carry out the
    process on your own without hiring a graphic designer
    to create infographics. Cutts himself explained what Google considers to be devious search engine
    results page in his YouTubevideo blog,” Does Google Consider search engine results page To Be Spam”.
    For further research right click the words and language that web users tend
    to use” problem” words that correlate with symptoms in medicine.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Add to Technorati Favorites

My del.icio.us

Recent Readers

View My Profile View My Profile View My Profile View My Profile
Internet Blogs - Blog Catalog Blog Directory
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: